San Valentino quanto mi costi? Venezia fra le città degli innamorati più care

Venezia la seconda città più cara al mondo (dopo Los Angeles) dove trascorrere San Valentino. La giornata perfetta costa sui 1000 euro

Venezia è la città dell’amore per eccellenza. Ma è anche la meta più cara dove trascorrere il giorno di San Valentino.
A dirlo è la classifica stilata dal famoso fiorista tedesco online “Bloomy Days”, che ha esaminato 50 città in tutto il mondo, per scoprire dove festeggiare il giorno della festa degli innamorati in modo impeccabile può rivelarsi un vero e proprio salasso.

È emerso così che Venezia è la seconda città più cara al mondo dopo Los Angeles: nel capoluogo veneto, il costo medio di una giornata organizzata ad hoc per il proprio partner si aggira sui 1000 euro, contro i 1.316 dollari che si spendono a Los Angeles, prima in classifica, e i 1.056 dollari a New York, sul gradino più basso del podio.
Tra le voci analizzate dal fiorista tedesco ci sono un mazzo di dodici rose rosse, la permanenza in un centro benessere, una cena per due in un ristorante gourmet (con almeno una stella Michelin), un film al cinema e, infine, una notte in un hotel a quattro o cinque stelle.

Nella classifica delle città più care dove trascorrere San Valentino troviamo anche Milano, al quattordicesimo posto, Roma (sedicesima) e Firenze (23esima).
“Questo studio è interessante per chi ha in programma una vacanza last minute per San Valentino – ha spiegato Lucas Bast di “Bloomy Days” – e per chi è curioso di sapere dove può fare un gesto romantico ma anche un buon affare”.

Venezia è anche la città in cui è più caro pernottare in Italia, nonostante nei suoi hotel ci sia stata riduzione del costo medio per camera a notte di circa 38 euro, calo dovuto alla grande concorrenza fatta dai sistemi alternativi agli alberghi, come i bed & breakfast e gli affittacamere del circuito Airbnb.
Cara o no, Venezia resta comunque la meta preferita per San Valentino. Con il 90% degli alloggi prenotati nel giorno della festa degli innamorati, il capoluogo veneto è secondo solo a Roma, dove il numero risulta di poco maggiore, attestandosi al 94%.

Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Venezia

FARMACIE DI TURNO